Panoramica – CRF250R – Fuoristrada – Gamma – Moto – Honda
Close
Chiudi
Lingua Chiudi

Fai clic per cambiare lingua

Honda CRF250R

ACCELERATORE DI ALTA QUALITÀ

TAGLI DI CURVA INCREDIBILI

POTENZA ULTIMA, PIÙ COPPIA A MEDIO CAMPO

Per creare il vantaggio abbiamo collegato il motore DOHC con una coppia elevata a bassi regimi e un'esplosiva potenza di fascia alta con una spinta di entrambi i media.

TELAIO DI NUOVA GENERAZIONE

Il telaio e il forcellone della CRF250R sono nuovi e ripresi direttamente dalla CRF450R. Più leggeri, hanno un equilibrio di rigidità ottimizzato per una guida fluida attraverso curve rapide e irregolari.

Scorrere

Logo della Honda CRF250R.

Pronti e carichi

La categoria MX2 va veloce. Ma anche noi. Abbiamo aggiornato nuovamente la macchina. Quindi, se vuoi abbassare i tempi sul giro, scegli come arma la nuova CRF250R. La sua funzione è proprio questa.

Vantaggio assoluto durante la partenza. Vantaggio.

Provala per primo. E comincia a farla tua.

Il nuovo motore bialbero (DOHC) della CRF250R è in grado di aumentare il livello di coppia e la potenza del 10% in più tra i 6 e i 10 000 rpm grazie alla camera di combustione rivisitata, alla temporizzazione delle camme e all'efficienza di aspirazione/scarico migliorata. HRC Launch Control ti fa iniziare alla grande mentre l'EMSB a 3 modalità (pulsante di selezione modalità motore) ti permette di scegliera la potenza. E per sfruttare l'upgrae del motore, il telaio e il forcellone della CRF250R ora sono identici all'attuale CRF450R mentre le sospensioni Showa presentano un maggiore smorzamento della compressione a bassa velocità. Vuoi partire in vantaggio? Race Red. Guida la CRF250R.

CRF250R, primo piano del motore
CRF250R, primo piano del motore
CRF250R, a mezz'aria sullo sterrato, vista di tre quarti del lato anteriore sinistro
La CRF250R, nel fuori strada

MOTOCROSS O ENDURO

Scegli la tua arma

Lato destro della CRF250R CRF250R La Honda CRF250R si è sempre rivelata un'arma vincente per competere all'interno della combattuta categoria MX2. E si è evoluta in una piattaforma che l'appassionato amatore di MX (così come il pro-racer) ne può ottenere il massimo. Più mid-range-con lo stesso incredibile top-end più l'aggiunta del telaio CRF450R la mantengono all'avanguardia.
CRF250RX, lato destro CRF250RX La Il CRF250RX rispecchia la CRF450RX e prende come base la CRF250R. Veloce, agile e facile da guidare è una macchina potente, con modifiche che la adattano perfettamente per un ruolo di cross country / trail ed è ugualmente a proprio agio strisciare su una salita cosparsa di radici, o affettare secondi preziosi da una prova speciale di corsa.

Scopri la CRF250RX

ALTO RENDIMENTO ENERGETICO

Notevole potenza di picco, forte sul fondo e con una spinta a metà rpm.

I piloti CRF250R amano l'incredibile potenza del motore a 4 valvole DOHC ad alta energia e altrettanto resistente sul fondo. Ma la HRC voleva spingersi più forte. ll 10% di coppia in più attraverso la gamma da 6-10.000 giri /min è stato ottenuto attraverso un nuovo profilo a camme e la sagomatura delle luci di ingress… /scarico, della corona del pistone e della camera di combustione per consentire la revisione della fasatura delle valvole di scarico. La seconda marcia è più vicina alla terza per mantenere il regime di giri/min del motore e per una maggiore durata, la terza e la quarta marcia acquisiscono un nuovo trattamento della superficie. E, proprio come la CRF450R, l'aggiunta di un sensore di posizione di marcia consente l'utilizzo di tre mappe di accensione specifiche per la prima e seconda, terza e quarta e quinta. 

HRC Launch Control

Il contributo diretto dei motociclisti professionisti di Honda ha reso possibile l'introduzione del Launch Control HRC a tre livelli operativi per favorire la CRF250R fin dall'inizio. Il livello 1 compie 8.000 rotazioni per minuto ed è adatto a terreni fangosi, o a motociclisti meno esperti. Il livello 2 è l'impostazione di base per terreni asciutti e compie 8.500 rotazioni al minuto. Il livello 3 funziona a 9.500 giri/min ed è progettato per i piloti esperti.

CRF250R, vista anteriore

I canali dell'area frontale sottili scorrono verso i radiatori, che presentano un volume maggiore

CRF250R, primo piano del motore

Forte dal fondo, attraverso la parte centrale con una straordinaria potenza finale. Il motore CRF250R è una vera potenza

Pulsante di selezione del settaggio del motore (EMSB)

Le piste MX sono imprevedibili, perciò è utile saper programmare il motore in base alle esigenze di guida. E le tre modalità del pulsante di selezione del settaggio del motore compiono proprio questa funzione; la modalità 1 offre potenza ed erogazione della coppia bilanciate, e si adatta alla maggior parte delle condizioni. La modalità 2 attenua la potenza e la coppia, per una migliore trazione della ruota posteriore su terreno scivoloso o fangoso, mentre la modalità 3 preme in maniera aggressiva in caso di presenza di sabbia profonda.

 

Forgiato ad alte temperature

Un telaio perfezionato dalla concorrenza, per la concorrenza.

Lato destro della CRF250R

La sospensione Showa è stata rivalvolata per un maggiore smorzamento della compressione a bassa velocità

Il nuovo telaio e il forcellone risposta sono identici a quelli della CRF450R e sono dotati di un equilibrio di rigidità accuratamente sintonizzato; in combinazione con le impostazioni di smorzamento della compressione a bassa velocità per la sospensione Showa anteriore e posteriore completamente regolabile, il risultato migliora la stabilità, il feeling e la precisione durante il monitoraggio quando si affrontano curve rapide e irregolari. I nuovi poggiapiedi più leggeri utilizzano una struttura interna a 4 fotogrammi per rimuovere il fango; la scatola della batteria è ora posizionata di 28 mm più in basso per migliorare la centralizzazione di massa. La pinza dei freni anteriori utilizza pistoni da 30 e 27mm più tubi flessibili a espansione ridotta per la potenza e il feeling, mentre il nuovo materiale del pad per il freno posteriore migliora la durata.

Renthal control

Il Renthal Fatbar riduce il peso del sistema di sterzo e si piega leggermente per offrire una maggiore comodità; il glifo superiore presenta due postazioni di supporto che consentono di spostare il manubrio avanti e indietro di 26 mm. Quando il supporto viene ruotato di 180 gradi, il manubrio può essere spostato di altri 10 mm dalla posizione di base, offrendo quattro uniche posture di guida.

CRF250R, primo piano del manubrio

Le immagini possono non rappresentare i modelli per l'Europa

CRF250R, primo piano del motore

Telaio e forcellone ricavati direttamente dalla CRF450R