Tecnologia Honda F1 | Formula 1 | Honda Racing | Powered by Honda
Lingua Chiudi

Fai clic per cambiare lingua

Vista dettagliata del motore Honda su una vettura da F1.
Vista dettagliata del motore Honda su una vettura da F1.

Ti presentiamo la RA619H

Unisce la potenza di un motore a combustione interna a benzina (Internal Combustion Engine, ICE) ai sistemi di recupero di energia (Energy Recovery Systems, ERS) dando origine a quella che può essere definita una Power Unit ibrida. Enormemente potente ed altamente efficiente, è il vero cuore e anima di una moderna vettura da corsa di Formula 1.

Scorri

I sistemi elettrici ibridi avanzati riciclano ingegnosamente l'energia prodotta dai freni e dai gas di scarico. L'ottimizzazione della potenza attraverso queste efficienze avanzate crea soluzioni che permettono di portare l'innovazione dal circuito di gara fino alla gamma di vetture da strada Honda.

Qui di seguito puoi dare un'occhiata ai singoli elementi e ai ruoli cruciali che svolgono all'interno di una moderna power unit.

CAD 3D motore

ICE V6

Ogni gara inizia da qui. Il regolamento attuale prevede un motore a 6 cilindri da 1600 cc con i cilindri disposti a V in due banchi da 3 cilindri ciascuno. Il carburante utilizzato è rigorosamente regolamentato ed è sostanzialmente simile a quello acquistabile presso i distributori in cui si riforniscono le vetture stradali.

CAD 3D del turbocompressore

TURBO- COMPRESSORE

Gli attuali motori a combustione interna utilizzano anche un turbocompressore in modo che, oltre alla potenza derivante dal sistema elettrico che incrementa le prestazioni del motore grazie al sistema ibrido, ulteriore potenza provenga dal turbo, che funziona sfruttando i gas caldi provenienti dal sistema di scarico del motore per far girare un compressore che aumenta la quantità di miscela di aria e carburante che entra nel motore stesso. La combustione del carburante ha bisogno di ossigeno e la combustione del carburante efficiente ne ha ancora più bisogno, soprattutto se la quantità di carburante è limitata a 110 kg per gara. Il nostro turbocompressore aiuta semplicemente il motore a "respirare" più velocemente, il che è utile quando gira a circa 100.000 volte al minuto.

Il turbo beneficia anche del lavoro di MGU-H e MGU-K.

CAD 3D della Motor Generator Unit, Kinetic

MGU-K

La MGU-K (Motor Generator Unit, Kinetic) è uno dei componenti più complessi della Power Unit F1 e svolge diversi ruoli.

Le frenate in Formula 1 generano enormi quantità di calore, così intense che le pastiglie dei freni emanano una luce rossa a causa di tutta l'energia che sono costrette ad assorbire. Funzionando a circa 540°C, la MGU-K può assorbire tale energia e trasformarla in elettricità che può essere immessa nell'ES (Energy Store).

CAD 3D di un generatore MGU-K

MGU-K

La MGU-K non è solo un generatore, ma distribuisce anche energia dall'ES alla trasmissione, fornendo all'auto fino a 160 CV di potenza aggiuntiva quando richiesto. Questa energia può anche essere dispiegata verso la MGU-H per supportare il turbo.

 

CAD 3D di un generatore MGU-K

MGU-H

La MGU-H (Motor Generator Unit, Heat) utilizza il calore dei gas di scarico dell'automobile per alimentare un generatore, allo stesso modo in cui la MGU-K sfrutta l'energia. Questa energia convertita può essere inviata direttamente all'ES o alla MGU-K.

La MGU-H ha la capacità di funzionare in entrambi i modi. Può consumare energia o restituirla al sistema. Funziona principalmente per supportare il turbo, aiutando il compressore a tornare alla velocità di rotazione ottimale quando si riapplica il piede sull'acceleratore, riducendo al minimo il ritardo del turbo e massimizzando le prestazioni.

 

CAD 3D di una Motor Generator Unit

ENERGY STORE

L'Energy Store è una batteria specializzata specifica per ciascuna Power Unit di Formula 1 che immagazzina l'elettricità raccolta dalla MGU-K e dalla MGU-H.

Poiché l'energia elettrica è generata sia dalle forze estreme sviluppate dalle frenate, sia dal calore emesso dagli scarichi, è una fonte di alimentazione elettrica essenziale. Conservare l'energia recuperata all'interno della vettura è indispensabile affinché possa essere utilizzata quando necessario. In ogni singolo giro, la quantità massima di energia che può essere dispiegata dall'ES verso le ruote posteriori è di 4MJ. Ciò fornisce all'incirca 30 secondi di potenza aggiuntiva per giro.

Senza ES, non disporremmo delle auto ibride che utilizziamo oggi.

CAD 3D di un Energy Store

ELETTRONICA DI CONTROLLO

La centralina elettronica della Power Unit (Electronic Control Unit, ECU) controlla e gestisce le componenti elettriche della Power Unit milioni di volte al secondo. È fondamentale per garantire che il pilota disponga della giusta quantità di potenza al momento giusto durante una gara. Controllando l'ingresso, l'uscita e la generazione di energia, l'ECU consente all'intera unità di generare la sua potenza.

CAD 3D di una ECU